Cestino in sheffield plate Daniel & Arter

      98,00 €

      Cestino in sheffield plate (o silver plate) con manico basculante prodotto in Inghilterra negli anni '30 del Novecento da Daniel & Arter. Si appoggia su un piedino centrale dalla base ampia; il corpo è a coppa con bordi mossi e ondulati. Il centro presenta una decorazione in rilievo. Il manico a semicerchio è rifinito da una lavorazione a piccole sfere. 

      Quantità
        Disponibile

      • Ricordiamo che i nostri prodotti sono pezzi unici e possono presentare alcuni segni del tempo. Grandi difetti, come rotture o crepe, vengono sempre annotati nella descrizione. Ricordiamo che i nostri prodotti sono pezzi unici e possono presentare alcuni segni del tempo. Grandi difetti, come rotture o crepe, vengono sempre annotati nella descrizione.

      Bellissimo cestino in sheffield plate (chiamato anche silver plate), prodotto dal famoso argentiere inglese Daniel & Arter negli anni '30. Il corpo è a forma di coppa, con i bordi mossi e ondulati, e si appoggia su un piede centrale caratterizzato da un'ampia base. Al centro della coppa è presente una decorazione geometrica in rilievo, mentre il manico snodabile a semicerchio è rifinito da una serie di piccole sfere di varie dimensioni.
      La qualità dello sheffield si riflette anche nel peso dell'oggetto, che si presenta in ottime condizioni. 

      La manifattura Daniel & Arter nasce a Birmingham alla fine del XIX secolo producendo sia argento che sheffield plate, ma specializzandosi soprattutto in quest'ultimo con un ricco catalogo di prodotti per la tavola.

      Diametro 23 cm

      Altezza (senza manico) 9,5 cm

      Altezza (con manico) 23 cm

      Dettagli del prodotto

      EP21-0001
      1 Articolo

      Prodotti Correlati

      Davidson

      Cestino in vetro pressato Davidson

      55,00 €

      Cestino in vetro pressato prodotto dalla celebre vetreria inglese Davidson alla fine dell'Ottocento (1891).
      Il cestino è caratterizzato da una particolare lavorazione sul bordo, eseguita in due tempi, con il vetro a stampo a cui è stato applicato un secondo bordino che sembra quasi un pizzo.